Distanziometro di Rochon, Rochon, Alexis-Marie;  (XVIII/ XIX)

https://dati.museoscienza.org/lod/resource/ScientificOrTechnologicalHeritage/IGB-002046 <https://w3id.org/arco/ontology/arco/ScientificOrTechnologicalHeritage>

cannocchiale xsd:string
xsd:string Distanziometro di Rochon, Rochon, Alexis-Marie;  (XVIII/ XIX) 
xsd:string Rochon, Alexis-Marie 
xsd:string 1750 - 1849 
xsd:string proprietà privata 
xsd:string cannocchiale 
xsd:string Sul tubo del cannocchiale, in direzione longitudinale, è presente una fessura lunga quasi la metà del tubo stesso, entro la quale può scorrere un cursore. Questo è direttamente collegato a un prisma posizionato all'interno del tubo che può venire spostato avanti o indietro rispetto all'oculare. Scopo dell'operazione era quello di far coincidere, allineandole, le due metà in cui era divisa (per mezzo di un sistema di lenti) l'immagine dell'oggetto osservato. La presenza di una scala graduata posizionata esternamente sul tubo per tutta la lunghezza della fessura consentiva di stimare con buona precisione la distanza in gioco. Lo strumento è contenuto nella sua scatola originale in legno. All'interno è anche presente un foglio manoscritto (probabilmente originale dell'epoca) con indicazioni sul funzionamento e sull'uso dello strumento. 
xsd:string IGB-2046 
xsd:string Rilevamento 
xsd:string Misura delle distanze 

data from the linked data cloud